pelle affetta
da acne E impurità



Cos’è

Molto diffusa in età adolescenziale, l’acne è una malattia della pelle caratterizzata da un processo infiammatorio e infettivo del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea annessa. Nella maggior parte dei casi l’acne colpisce il viso ma può comparire anche su spalle, petto e schiena. Esistono diverse forme di acne e diverse classificazioni; per gravità, in genere si distingue un acne comedonica (con i cosiddetti punti bianchi e punti neri), un acne papulo-pustolosa (con i cosiddetti ‘brufoli’) e un acne nodulo-cistica, la forma più grave e difficile da trattare.

Cosa la causa

Chi soffre di acne ha generalmente una predisposizione genetica. Dal punto di vista patogenetico, il fattore iniziale è l’aumentata reattività delle ghiandole sebacee allo stimolo ormonale degli androgeni, con ipercheratinizzazione del follicolo pilifero e, in seguito, proliferazione batterica e infiammazione. Per questo l’acne in genere si manifesta in età puberale. Per le forme di acne cosiddetta ‘esogena’, causata cioè da fattori esterni, bisogna considerare alcuni agenti scatenanti come l’uso di prodotti di detersione e pulizia non idonei al proprio tipo di pelle, o francamente comedogenici, o fattori ambientali come l’inquinamento ambientale, il cloro della piscina etc.

Cosa Fare

L’acne è un problema che con i giusti accorgimenti può essere curato e migliorato. Per il viso, l’uso di un buon gel detergente viso purificante e idratante specifico può essere un buon coadiuvante nel suo trattamento. Sono indicati anche gel a base di oli vegetali a rilascio controllato di ossigeno attivo, che ostacolano la proliferazione batterica e favoriscono il rinnovamento cellulare. Anche i detergenti a base di oligoelementi ed estratti marini che favoriscono una detersione equilibrata e profonda della pelle sono un ottimale metodo che, se applicato con costanza, può portare benefici. Il gel detergente da un lato pulisce a fondo la pelle rimuovendo le impurità e dall’altro, grazie alle sostanze emollienti contenute, idratazione. Per trattare la pelle acneica sono poi disponibili gel e creme a base di vari principi funzionali, essenzialmente sebo-regolatori.

 

Esistono poi altri accorgimenti utili:

  • Utilizzare periodicamente maschere a base di argille con attività sebo-assorbente ed effetto opacizzante.
  • Usare periodicamente uno scrub e/o peeling più o meno aggressivo per eliminare le impurità superficiali e gli strati più esterni di cellule epidermiche, così da esfoliare e rigenerare la pelle.

 

Questi trattamenti quotidiani si potranno eventualmente affiancare alla terapia farmacologica (a base di farmaci come antibiotici o retinoidi) che il dermatologo riterrà più opportuna in base al tipo e alla gravità dell’acne e alla situazione specifica del singolo paziente.



Dermatite Atopica
Consigli per la tua Pelle